Translate

lunedì 24 giugno 2013

Di ritorno dagli Usa. E... sulla rampa di lancio c'è un servizio molto particolare sui missili nucleari strategici americani (disattivati)

Qui Minneapolis - Saint Paul, gates dell'aeroporto internazionale. Sono in attesa del volo Air France (nuovo volo diretto per Parigi, inaugurato a maggio e che già ho usato in senso inverso) che mi riporterà in Europa. Un lungo, lunghissimo viaggio negli Usa, come avevo preannunciato, che troverà spazio in prossimi servizi e reportages. Il primo è previsto in uscita nei prossimi giorni sul Messaggero. Con un tema d'attualità. Ho infatti visitato in South Dakota un luogo unico al mondo: il silos e il centro di controllo di un missile nucleare strategico Minuteman, disattivato dopo il trattato Start tra Usa e Urss del '91, oggi aperto ai visitatori sotto l'egida del National Park Service (foto). Appuntamento sul Messaggero.

venerdì 14 giugno 2013

Su “Credere” il mio servizio sul medico palestinese Abuelaish e su come vuole spezzare la spirale dell'odio

Al Santuario di Oropa, a inizio giugno, ha portato la sua testimonianza Izzeldin Abuelaish, medico palestinese, autore del best seller “Io non odierò” e candidato al Premio Nobel per la Pace. Ne ho scritto sul nuovo settimanale “Credere”. Qui e qui le due pagine del servizio.

mercoledì 12 giugno 2013

Finisce l'IPW 2013 qui a Las Vegas e domani si riparte: destinazione Denver, Colorado

Lungo la Strip di Las Vegas
In volo sulla Strip
L'International Pow Wow 2013 sta per concludersi, qui a Las Vegas. Questa sera, l'evento finale nel faraonico Caesar's Palace. È stata anche quest'anno un'occasione importante per conoscere da vicino gli andamenti del turismo qui negli Usa, anche se tocca constatare, purtroppo, che l'Italia non è tra i mercati più importanti per gli operatori americani. Che preferiscono investire su altri, più dinamici Paesi. Colpa della crisi, colpa della recessione, colpa... nostra. Da qui è infatti sempre più evidente che l'Italia è un Paese incartato, che deve tornare a credere nel proprio popolo e che deve dare a tutti e soprattutto ai giovani obiettivi e traguardi raggiungibili ma anche sfidanti.

venerdì 7 giugno 2013

E intanto ecco il reportage da Atlanta dedicato a Martin Luther King e alla biblioteca presidenziale di Jimmy Carter

La casa natale di MLKing ad Atlanta
Un murale nei pressi del MLKing Memorial

Alla Jimmy Carter Presidential Library hli originali degli Accordi di Camp David firmati da Begin e Sadat

La casa natale di Martin Luther King ad Atlanta, i luoghi in cui il profeta dei diritti dei neri è cresciuto e vissuto, la sua tomba e il grande memoriale a lui dedicato sono al centro del reportage che il Messaggero ha pubblicato giovedì. Con un ulteriore articolo dedicato alla Jimmy Carter Presidential Library, nei sobborghi della capitale della Georgia.

giovedì 6 giugno 2013

Eccomi ancora negli Usa, a Minneapolis, prima tappa di un lungo viaggio nell'America meno conosciuta


Mini farmer's market in downtown Minneapolis, visto da uno dei passaggi skyway
È decisamente un anno dedicato agli Stati Uniti, questo 2013. Dopo la Georgia, in aprile, eccomi di nuovo negli Usa per un viaggio che mi porterà a vedere (e a raccontare) volti molto diversi dell'America.
Si inizia dalla middle America, l'America di mezzo, e precisamente da Minneapolis, dove sto scrivendo queste note.