Translate

mercoledì 11 marzo 2015

Un marzo “alla francese”: il 19 Goût de France, Giornata mondiale della cucina d'Oltralpe; dal 17 le tariffe speciali per i treni di SNCF







Primavera, momento promozionale forte per le destinazioni turistiche che guardano all’estate. La Francia non fa eccezione e non è quindi un caso che in questi giorni due distinte e diverse iniziative convergano nel puntare i riflettori su Oltralpe.
La prima si chiama Goût de France / Good France, è di respiro globale e coinvolge i temi della cucina e della gastronomia: la seconda è lo sforzo promozionale di SNCF, la società delle Ferrovie francesi, che annuncia un anticipo dell’avvio dell’early booking sin dal 17 marzo.


GOÛT DE FRANCE
Mille chef e mille menu per 5 continenti. Con questo ambizioso programma la sera del 19 marzo sarà la festa della gastronomia francese. La previsione iniziale è stata addirittura superata dato che Alain Ducasse — mostro sacro della cucina francese e promotore dell’iniziativa con il ministero degli Esteri transalpino — ha potuto annunciare che saranno ben 1300 i locali aderenti, in cui verranno proposti menu “alla francese” composti da un aperitivo, due entrées (fredda e calda), un pesce o un crostaceo, una carne rossa o bianca, una selezione di formaggi francesi, un dessert al cioccolato, vini e digestivi. Prezzi a discrezione dei singoli locali con l’invito di destinare il 5% del conto a una Ong del luogo.
Giovedì 19, saranno circa un centinaio i locali italiani che proporranno il menu francese; l’Italia è infatti la nazione con il maggior numero di ristoranti aderenti all’iniziativa. Tra gli chef più noti: Claudio Sadler, Andrea Berton, Davide Scabin, Davide Oldani. Gennaro Esposito e Nadia Santini fanno anche parte del comitato internazionale di chefs “garanti” di Goût de France.
Per informazioni: www.goodfrance.com.
Qui invece trovate gli elenchi ufficiali disponibili a oggi: quello dei ristoranti aderenti nel NordItalia e quello dei locali del Centro della Penisola.

IN FRANCIA CON IL TRENO




A Lione e a Parigi da Milano o da Torino con prezzi a partire da 29 euro a tratta in seconda classe e da 45 euro in prima. Chi ha già in mente di recarsi in Francia tra il 3 luglio e il 30 agosto prossimi può farci un pensierino, dato che dal 17 marzo sarà possibile acquistare on line i biglietti di SNCF per i francesi TGV. La data del 17 si riferisce al solo acquisto di biglietti per la tratta Italia – Francia. Le offerte speciali relative all’intera rete francese saranno invece disponibili dal 2 aprile.
Il treno è senz’altro una soluzione interessante per chi punta alle grandi città francesi; ma anche chi desidera poi muoversi nella “Francia profonda” può valutare l’abbinamento con il noleggio di un’auto, sempre tenendo presente che anche le città di secondo livello possono essere raggiunte via ferrovia e che sui treni è possibile caricare le biciclette, tra l’altro noleggiabili con uno sconto per chi viaggia con SNCF.
Le corse Italia – Francia e con fermate (non per tutti i treni) a Novara e Vercelli sono tre al giorno con partenza da Milano Porta Garibaldi e quattro nella direzione opposta con partenza dalla Gare de Lyon. I tempi di percorrenza variano tra le 7 ore e le 7 ore e mezza da Milano a Parigi. Le tariffe sono ovviamente differenziate a seconda della flessibilità e, come detto, dell’anticipo di acquisto.
I biglietti sono in vendita online sul sito di SNCF, tramite la App Voyages- Sncf, a Milano nella Boutique SNCF a Garibaldi, a Torino nei Centri Servizi GTT e a Porta Nuova e tramite il call center 02/40326435.




Nessun commento:

Posta un commento